INIZIALI PARLANTI, FIGURATE,

ORNATE NEL XVI SEC.

 

 


 

Il presente lavoro, composto in anni di certosina pazienza, si rifà ad un invito della Petrucci-Nardelli che nel suo libro sulle iniziali xilografiche in stampatori italiani invitava a ricerche più approfondite. Grazie al computer si è così riusciti a ricostruire i tipi di alcune tipografie, in alcuni casi di intere serie di legni, spesso inspiegabilmente presenti nelle edizioni di stampatori anche molto lontani dal possessore originale dei tipi. Misteri del commercio, della contraffazione e dell'ingegnosità imprenditoriale di un secolo votato all'arte della stampa quale fu il Cinquecento. Successivamente ci si preoccuperà meno di quell' "arte allusiva" insita nelle iniziali parlanti, depositarie di un fine intrigo di sapienza tra lettore, autore e stampatore

 

logo_pdf.gif
Demo (480k)

 

Torna al catalogo

Pagina a cura di Paolo Tentori
 NOVANTIQUA MULTIMEDIA